Contratti di locazione - Unsic Sede di Catania - UNREGISTERED VERSION

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Contratti di locazione

Servizi > Locazione

Servizio On-Line
Contratti di Locazione


Offriamo un servizio a tutela dei proprietari d'immobili, che ti permette on.line, di richiedere i costi , specifiche relative alla registrazione e suoi regolamenti comodamente da casa o dal tuo ufficio.
il nostro servizio consiste in un conteggio dei costi di registrazione e predisposizione dei modelli, e nello specifico:

CONTRATTI DI LIBERO MERCATO: che si basano sulla libera contrattazione tra il locatore e il conduttore. Hanno durata obbligatoria di 4 anni + 4 di rinnovo e non hanno alcun beneficio fiscale. Le principali caratteristiche sono:

  • durata del contratto: 4 anni + 4 anni;

  • entità del canone: libero;

  • agevolazioni fiscali per il proprietario: nessuna (l'Irpef è calcolata sull'85% del canone percepito);

  • schema di contratto: libero.

  • Vedi un esempio di Contratto di locazione ad uso abitativo (canale libero)

  • Esempio di un nuovo Contratto di locazione ad uso abitazione (riferimento:  art.2, legge 431/98).

CONTRATTI CONCERTATI:  con canoni che devono essere compresi entro limiti minimi e massimi, determinati sulla base di accordi raggiunti in sede locale tra le organizzazioni della proprietà edilizia e degli inquilini.
Si dividono in contratti ad uso abitativo, ad uso transitorio e ad uso studenti universitari. Le principali caratteristiche sono:

  • Ad uso abitativo

- durata del contratto: 4 anni + 4 anni;
- durata del contratto: 3 anni + 2;
- entità del canone: fissata dall'accordo territoriale tra Sindacati degli inquilini e     Associazioni dei proprietari (dipende da comune a comune).
- agevolazioni fiscali per il proprietario: imposta di registro ridotta del 30%, Irpef sul   59,5% del canone annuo, Ici ridotta (dipende da comune a comune)
- agevolazioni fiscali per gli inquilini: se il reddito non supera € 15.493,71: detrazione     Irpef di € 495,80, se il reddito è compreso tra € 15.493,71 e € 30.987,41, la         
 detrazione è di € 247,90;

  • Ad uso transitorio

può essere stipulato solamente in presenza di comprovate particolari situazioni in capo al locatore (es. necessità personale, ecc.) o dell'inquilino (es. contratto di lavoro a tempo determinato).
- durata: minimo 1 mese, massimo 18 mesi non rinnovabili;
- canone: concertato;
- schema di contratto: vedi sezione "Documenti" di questa pagina;
- agevolazioni fiscali: nessuna.

  • Ad uso studenti universitari

- durata: minimo 6 massimo 36 mesi;
- canone: fissato dall'accordo territoriale tra organizzazioni sindacali, Università e    associazioni degli studenti;
- agevolazioni fiscali per il proprietario: imposta di registro ridotta del 30%, Irpef sul   59,5% del canone annuo.
Per i contratto Concordati o Concertati, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, con il decreto 30 dicembre 2002, ha stabilito i criteri generali per la realizzazione degli accordi da definire in sede locale per la stipula dei contratti di locazione agevolati ai sensi dell'art. 2, comma 3, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, nonché dei contratti di locazione transitori e dei contratti di locazione per studenti universitari ai sensi dell'art. 5, commi 1, 2 e 3, della stessa legge.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu CONTATORE